CO2 e ambiente, riduzione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche | Ecco perché Ebby è una scelta green

green-ebby-co2

CO2 e ambiente, riduzione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche | Ecco perché Ebby è una scelta green

Le apparecchiature elettriche ed elettroniche quando si guastano diventano rifiuti, in quanto è antieconomico ripararle e vengono chiamati RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).

Queste schede elettroniche sono un assieme di tantissimi componenti e materiali diversi e contengono sostanze tossiche sia per l’ambiente che per l’uomo. Ad oggi non è possibile riciclarle, si riesce solo a recuperare alcuni componenti ed il resto buttarlo.

Al loro interno si possono trovare materiali rari e costosi come terre rare, argento, oro e palladio, il loro recupero è diventato un business ricchissimo ma anche illegale, perché il resto lo si vuole buttare liberamente anche se inquinante.

Secondo il rapporto delle Nazioni Unite “The Global E Waste Monitor” nel 2016 sul pianeta si sono prodotti 44.7 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici, pari a 6.1 chilogrammi per abitante della terra. Con un aumento maggiore del 5% rispetto all’anno prima. Impressionante la stima dei curatori del rapporto secondo i quali, cumulati, tutti i Raee prodotti nel 2016 permetterebbero l’innalzamento di 4.500 Torri Eiffel. Una quantità che peraltro è destinata ad aumentare, secondo i calcoli delle Nazioni Unite, di un altro 17% circa entro il 2021.

Inchieste governative hanno dimostrato che buona parte di questi rifiuti vengono illegalmente esportati in paesi poveri per essere “trattati” a basso costo da personale locale per recuperare gli elementi costosi ed il resto abbandonato in scariche abusive. Di solito vengono sfruttate persone del posto che per pochi dollari al giorno rischiano ed accorciano la loro vita considerevolmente, toccando e respirando sostanze nocive di cui non viene volontariamente rilevata la pericolosità.

Ma di fronte a queste tematiche mondiali la domanda che dobbiamo porci è: cosa possiamo fare noi a riguardo?

Una riflessione è necessaria, dobbiamo chiederci come possiamo ridurre la nostra produzione di rifiuti elettronici. Potremmo non comprarli più, ma l’uomo stesso, per sua natura, non fa passi indietro una volta ottenuti dei vantaggi e dei servizi che gli migliorano la vita. Non ci resta quindi che affidarci alle tecnologie per avere prodotti elettronici che impattino meno sulle risorse e sull’ambiente e che durino di più.

Su questo aspetto Ebby può fare molto in quanto agisce costantemente sulle nostre applicazioni elettroniche facendo sì che durino di più.

Ma come agisce?

Iniziamo a dire che è accademicamente risaputo è che la qualità dell’energia elettrica che alimenta le nostre apparecchiature elettroniche, influenza negativamente la loro aspettativa di vita. Sbalzi di tensione e disturbi vari dalla rete causano guasti ed un invecchiamento accelerato dei componenti elettrici.

Ebby migliora la qualità della tua energia, andando ad eliminare molti disturbi e sovratensioni. Con Ebby in casa tua avrai una protezione notte e giorno delle tue applicazioni, queste dureranno di più e farai la tua parte a ridurre quelle quantità di rifiuti elettronici che stanno affollando ed inquinando il nostro pianeta.

Ebby è una scelta Green, su tanti aspetti, riduzione di consumo elettrico e riduzione di rifiuti elettronici. Un grande risparmio economico ma anche un grosso risparmio in risorse e materiali rari, un aiuto vero al nostro pianeta.